Provincia di nascita non congruente con quella del titolare del documento: una storia infinita

A chi non è mai capitato di registrarsi al Portale dell’Automobilista, il servizio web che consente di visualizzare, ad esempio, il saldo dei punti della patente, lo stato della revisione dei veicoli, ecc… ?

A chi non è mai capitato di nascere in una provincia che ora non esiste più, magari perché è stata accorpata con un’altra nel tempo?

Cari automobilisti, questo è il caso mio e di tantissimi altri… e purtroppo è una storia infinita che sembra non finire più.

Infatti, quando vado ad inserire i miei dati nel Portale, la mia richiesta viene rigettata con questo errore:

Provincia di nascita non congruente con quella del titolare del documento

Da cosa dipende?

SEMPLICE! Da quello che ho appena scritto: province che non esistono più, e che sono state depennate dalla lista delle possibili “province di nascita” con le quali dobbiamo registrarci.

Io sono nato nel 1987 in provincia di FORLÌ. Ora, nel 2016, la provincia di Forlì non esiste più, perché è stata accorpata con Cesena ed esiste pertanto la provincia di Forlì-Cesena (FC).

La mia patente modello vecchio” riportava ancora FO come provincia di nascita (era infatti numero FOxxxxxxxxx). Era la patente rilasciata dalla Motorizzazione Civile di Cesena, presso la quale ho dato l’esame di guida.

Ora che tutte le patenti sono rilasciate dal MIT-UCO (Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Ufficio Centrale Operativo), le province riportate sono esclusivamente le nuove.

Non trovo, per cui, la provincia di Forlì tra quelle selezionabili quale provincia di nascita!

Risultato: l’errore di cui ho appena scritto.

IL PEGGIO È CHE, già in data 03/02/2014, avevo segnalato il disservizio al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, via PEC firmata digitalmente. Questa la risposta al mio messaggio PEC:

Si inoltra, per il seguito di competenza, la segnalazione del Sig. Giacomo Stargiotti, erroneamente indirizzata a questa Direzione Generale.

…con tanti saluti da parte del Ministero e un semplice forward ad un altro indirizzo (non PEC).

Risultati: zero! Nessun’altra risposta, né riscontro, né problema risolto!!

Segue un’altra mia segnalazione, questa volta tramite il Portale dell’Automobilista -> Contatti.

Risultati: zero!

•••

Il problema comincia a farsi irritante, dacché ho scritto un’altra PEC al Ministero che potete vedere più in basso.

Staremo a vedere se e cosa rispondono!

PDA1_1 PDA2

Short URL: http://bit.ly/1R7XzI7
QR Code:

Lascia un commento